BIO



Mi chiamo Cristina e sono nata a Milano all'inizio dell'estate del 1977. Sono cresciuta in un piccolo paese di provincia. Da bambina ero magra come un chiodo e molto brava a scuola. Ricordo che adoravo andare veloce in altalena, mettere la testa sott'acqua nella vasca da bagno, camminare nei boschi in montagna e dormire con mia nonna. Ho sempre avuto tanta paura del buio e dei ragni. Il Mago di Oz è stato il primo romanzo che ho letto e mi è piaciuto tantissimo. Quando mi chiedevano cosa volevo fare da grande, rispondevo veterinario, poi ho cambiato in architetto e infine una famosa regista cinematografica, ma non ho fatto nulla di tutto questo. . Oggi vivo a Berlino e sono mamma di due bambini. Vorrei tanto avere il pollice verde e saper cucinare. Adoro il gelato alla liquirizia, il latte di mandorla e la salsa al curry come la fanno nei ristoranti indiani. Non sono mai stata in India. Sono sicura che un giorno ci andrò e sarà un viaggio bellissimo. Ammetto di avere un brutto carattere, sono lunatica e mi lamento sempre. Adoro collezionare ricordi, perdere tempo persa tra le nuvole e immaginare di essere diversa da quello che sono. Ultimamente sogno spesso di essere Madame Bovary. Non potendo fare della mia vita un romanzo, mi consolo leggendo. Adoro guardare le vecchie fotografie, andare al mercato delle pulci, fare regali, ascoltare i Talking Heads mentre vado in bicicletta , cambiare il posto dei mobili in casa, ritagliare le riviste,  comprare cartoline, andare in vacanza su isole piccolissime, sfogliare libri illustrati per bambini e tenere un diario. Non mi piacciono le bugie, il traffico, il finocchio bollito e il disordine. 






Nell'estate del 2015 finalmente sono andata in India ed è stato proprio come immaginavo, un posto splendido, un viaggio indimenticabile.