giovedì 11 gennaio 2018

Lezioni di cucito dal libro della nonna 39. IL CARTAMODELLO DELLA MANICA DELLA CAMICIA CASUAL


Per la costruzione della cuffia della manica della camicia casual con 2° grado di vestibilità, si procede come abbiamo fatto per quella classica con solo alcune varianti:
- la misura AB della manica viene ridotta ulteriormente della misura pari all'abbassamento della spalla (esempio 6 cm), come nel cartamodello del corpetto della camicia.
- le misure BC e BD sono pari al segmento AB della manica, senza tenere conto dell'abbassamento della spalla, aumentate di 8,5 cm e 8 cm rispettivamente.
- le misure di FF1, GG1, II1 e LL1 sono di 0,5 cm.
- la lunghezza della manica, AM, viene ridotta della misura dell'abbassamento spalla (esempio 6 cm).
- la misura N1O1 è uguale alla larghezza del polsino aumentata dell'entità delle piegoline da realizzare (la collocazione e il numero delle piegoline non sono fissi, ma stabiliti in relazione al figurino).
- la sagomatura del fondo manica, idonea per l'esecuzione di piccole pieghe al polso, si effettua individuando i punti P e Q posti a metà dei segmenti N1M e MO1 rispettivamente, quindi innalzando da P ed abbassando da Q, due segmenti di 0,5 cm (ottenendo P1 e Q1) e sagomando come mostra il grafico.

RIEPILOGO

AB= 2/3 AB1 della camicia casual - 1,5 cm - abbassamento spalla
BC=AB (manica) + 8,5 cm (senza abbassamento spalla)
BD=AB (manica) + 8 cm (senza abbassamento spalla)
AA1= 2 cm + 0,25 cm x grado di vestibilità
A2E= 2/3 A2C
A2F= 1/2 A2E
CG=1/2 CE
FF1= 0,5 cm
GG1= 0,5 cm
A1H= 2/3 A1D
A1I= 1/2 A1H
DL= 1/2 DH
II1= 0,5 cm
LL1= 0,5 cm
AM= lunghezza manica - abbassamento spalla - altezza polsino + 2 o 3 cm
NN1 e OO1= (NO - larghezza fondo manica) : 2
N1P = 1/2 N1M
MQ1 = 1/2 MO1
PP1 = QQ1 = 0,5 cm
O1R = 1/3 O1N1
RR1= 10 cm

1 commento: