venerdì 19 ottobre 2018

Lezioni di cucito dal libro della nonna 50. IL CARTAMODELLO BASE DEI PANTALONI


Per la costruzione del modello base dei pantaloni sono necessarie le seguenti misure:
circonferenza vita
circonferenza fianchi
lunghezza gamba internache va dal cavallo al fondo
lunghezza gamba esterna che va dal giro vita al fondo

Si consiglia di misurare le lunghezze indossando le scarpe usate abitualmente.
Si consiglia di aggiungere al girovita e alla circonferenza fianchi 4cm dimorbidezza
** con morbidezza si intende il margine di vestibilità, cioè un piccolo aumento delle misure, in questo caso le circonferenze, per assicurare al capo una volta indossato un margine di movimento e comodità. Il margine di vestibilità è un fattore indispensabile nella creazione di un cartamodello.
Fate attenzione a distribuire equamente tra le parti del cartamodello i centimetri del margine di vestibilità.





Costruzione della metà DAVANTI


Iniziamo disegnando un rettangolo e segnamo i quattro angoli A-B-C-D.
La larghezza A-B si calcola dividendo la circonferenza fianchi per quattro ( si lavora infatti sulla metà davanti ) e togliendo 1cm.
Per trovare la lunghezza A-C e B-D si calcola la differenza tra la misura di lunghezza gamba esterna e interna.
Scrivere su A-B linea vita, su A-C fianco, su C-D linea fianchi e su B-D centro davanti.
Dividere per 20 la misura della circonferenza fianchi e dal punto D prolungare la linea della misura ottenuta e segnare il punto E.
Trovare la metà di C-E e segnare il punto F.
Riportare la misura D-F sulla linea vita da B verso A, segnare una verticale della linea piega e prolungarla fino a raggiungere la misura della lunghezza totale della gamba, linea G-H.
Prolungare anche la linea A-C della stessa lunghezza, segnare la linea dell'orlo parallela e uguale alla linea C-E, e segnare i punti I-L e infine unire il punto L con E.
Sulla linea F-H segnare la metà più 4cm verso F tracciando la perpendicolare M-N che corrisponde alla linea del ginocchio.
Tra questa linea e quella del bacino C-D segnare a metà un'altra orizzontale P-O e rientrare ciascun punto di 2cm, segnare i punti p-o.
Dal punto C misurare 10cm verso B, trovare il punto Q e da qui segnare la linea esterna della gamba unendo Q-o-I.
Per disegnare la linea interna della gamba bisogna unire con una curva il punto E con p e questo poi con L.
** Nella realizzazione dei cartemodelli può essere di grande aiuto utilizzare dei curvilinei.
La larghezza al fondo può variare purchè sia di ugual misura da ogni parte.
Da B misurare 1/1,5cm, punto b, secondo la maggiore o minore sporgenza del ventre e segnare una curva da b in E.
Eseguire a lato della linea piega una piccola pince larga 1,5/2cm e lunga 6cm.
Calcolare un quarto della circonferenza vita + larghezza pince e riportare questa misura dal punto b verso A e trovare il punto R.
Segnare infine la curva del fianco terminando a 10/12cm sotto la vita e segnare il punto S.




Costruzione della metà DIETRO


Per prima cosa riportare le seguenti linee esattamente come sono disegnate nel cartamodello della metà davanti:
linea della vita
linea dei fianchi
linea o-p
linea dell'orlo
linea verticale della piega.
Partendo da queste uguaglianze si andrà poi a modificare le linee di contorno del davanti nel seguente modo:
Aggiungere 2cm per parte alla larghezza del fondo, la linea i-I, allungare la linea della piega di 1cm e trovare il punto h e poi unire questi tre punti.
Allo stesso modo bisogna allargare anche la linea o-p aggiungendo 2cm sul fianco e 1,5cm all'interno gamba, trovando la linea oo-pp e unire questi punti a quelli relativi del fondo.
Salire alla linea dei fianchi e allargare anche questa, di 2cm sul fianco e di 4cm dal punto E e abbassare quest'ultimo punto trovato di 1,5cm segnando il punto e che va poi unito al punto pp mediante una linea curva.
** consiglio : durante la confezione ammorbidire questo tratto con il ferro da stiro prima di cucire a macchina.
Unire il punto oo con il punto c, continuando la linea fino all'altezza della linea vita e segnare il punto r. Dal punto r misurare 2/3cm, dipende dalla rotondità del fianco,trovando così il punto rr e poi segnare la linea del fianco fino a 10/12cm dalla vita.
A questo punto possiamo togliere il cartamodello della metà davanti.
Sulla linea della vita misurare dal punto rr un quarto circonferenza vita più 2/3cm e segnare il punto U. Da questo punto segnare con una curva la linea del cavallo dietro terminando al punto e. Prolungare questa linea di 2,5cm oltra la linea della vita e unire questo punto di nuovo al punto rr del fianco. A metà della vita segnare la pince con i 2/3cm appena aggiunti, di lunghezza 8cm. 





SVILUPPO MODELLO PANTALONI

Con poche modifiche apportate soltanto alla forma e alla larghezza della gamba si può variare il modello base adattandolo alla moda del momento. Le due varianti più comuni sono i pantaloni a tubo e i pantaloni a zampa di elefante.

Pantaloni a tubo.
Se si dediserano i pantaloni dritti bisogna eliminare la linea ginocchio e la linea O-P, ricalcando come contorno la linea del rettangolo E-C-I-L. Per il dietro bisogna allargare questo rettangolo e abbassare il punto H. Se si vuole restringere il fondo bisogna togliere la misura desiderata metà per parte da I e da L terminando nei punti C ed E.

Pantaloni a zampa di elefante.
In questo caso bisogna eliminare la linea O-P ed eseguire il rientro sulla linea del ginocchio e allargare invece la misura del fondo uscendo di eguale misura da I e da L, unendo questi punti alla linea del ginocchio. In entrambi i casi il procedimento del dietro dovrà essere riportato nel davanti.

Nessun commento:

Posta un commento