domenica 19 settembre 2010

Lezioni di cucito dal libro della nonna 22. SVILUPPO DEL MODELLO BASE DELLA BLUSA





Spostamenti delle pince su blusa intera a vita.
Prima di trattare dei veri e propri sviluppi di lavorazione, consideriamo i possibili spostamenti delle pince. Questi esempi serviranno per ottenere non soltanto spostamenti di pince, ma anche variazioni di ampiezza.

Pince a spalla
. Sulla base della blusa tagliare la linea che dalla spalla termina alla punta della pince del petto ( Q-O ) e chiudere la pince che dal fianco va al petto del modello di carta. Si aprirà così la pince sulla spalla. Preparare il tessuto, appuntare il dietro sulla piega del tessuto e il davanti con la linea del sormonto parallela alle cimose. Cucire la pince fino al punto o, che è 1,5 cm sopra O.
Pince al giromanica
. Dal punto di maggiore icavo del giromanica A, tagliare fino alla punta della pince del petto ( O ) e chiudere la pince del petto eliminandola.
Pince al fianco
. Da un punto 5-7 cm sopra la vita A, disegnare una linea obliqua fino alla punta della pince del petto O, tagliare su questa linea e chiudere la pince del petto nel modello di carta. Nel tessuto, cucire la pince del fianco fino a 1,5 cm dalla punta del petto (O ).
Pince al girocollo
. Contrariamente ai precedenti, questo spostamento non dà origine a una nuova pince, ma serve a creare ampiezza al girocollo per formare un’arricciatura, oppure un drappeggio intorno alla sollatura. In questo caso, appuntare il modello su stoffa doppia in sbieco o su stoffa doppia in dritto filo. Disegnare una piccola scollatura a barchetta, togliendo 2 cm sulla spalla ( E ), ma alzare la linea di centro davanti della stessa misura ( D ). Tagliare dal girocollo alla punta della pince del petto ( A-O ), chiudere la pince del petto. Per ottenere l’arricciatura, se si ritiene insufficiente la larghezza ottenuta chiudendo la pince, tagliare in verticale dal girocollo fino quasi al fondo e allargare. Volendo allargare la sola scollatura, tagliare dal girocollo ( B ) al giromanica fino a 2 mm dal margine ( C ) e, senza staccare la striscia, allargare anche questo taglio ( B-C ). Sul dietro, ripetere l ostesso procedimento per l’arricciatura, non per il drappeggio.

Spostamenti su bluse a vita.
Quando la blusa è tagliata a vita o fa parte di un abito (corpetto), sono possibili altri tipi di spostamenti delle pince.

Pince a vita
. Prolungare la punta della pince della vita fino a toccare la punta della pince del petto ( O ), tagliare asportando la larghezza della pince e chiudere quella del petto. Nel tessuto, la pince della vita verrà cucita oppure arricciata. Nel secondo caso, abbassare la linea della vita di circa 4-5 cm per ottenere un effetto blusante.
Pince al fianco
. Sulla base del davanti, disegnare una linea obliqua che, dal fianco, poco sopra la vita ( A ), raggiunga la punta della pince del petto ( O ), prolungare la pince della vita sino a raggiungere quella del petto. Tagliare sulla linea obliqua tracciata dal fianco. Chiudere le pince del petto e della vita, si otterrà un’apertura che le comprende entrambe.

1 commento: